Toelettare cane a pelo semilungo - News Armony Pet - Toelettatura per cani e gatti Torino - TOELETTATURA ARMONY PET

Vai ai contenuti

Toelettare cane a pelo semilungo

TOELETTATURA ARMONY PET
Pubblicato da in toelettatura ·
Tags: toelettaturacanepelosemilungosiberianhuskypastoritedeschiterranovasamoiedochowchowcolliesanbernado
Dopo i rasi e i corti arriviamo a quel gruppo di razze che vanno dal siberian husky ai pastori tedeschi fino al terranova o al samoiedo, passando per il chow chow, collie, san bernado a pelo lungo, montagna dei Pirenei, e tante altre. Questa tipologia di mantello è forse quella che racchiude il maggior numero di razze. Queste razze di cani sono sicuramente quelli che  "frequentano " di più i laboratori di toelettatura, un po' per la taglia e un po' per il tipo di mantello che rende difficoltosa al proprietario la manutenzione e la pulizia periodica del pelo. In comune queste razze hanno tutte un mantello dotato di pelo di copertura più o meno lungo, sempre cheratinizzato, vitreo e impermeabile, associato a un sottopelo di misura inferiore a quello di copertura, ma sempre lanoso e molto profuso, fitto, idoneo a mantenere la temperatura corporea stabile, lasciando il cane al caldo sotto il proprio mantello.
Se si considera come primo soggetto di esempio il pastore tedesco, con copertura decisamente molto cheratinizzata e sottopelo abbondante e lanuginoso, gli attrezzi più indicati alla spazzolatura periodica, con cadenza di 15/20 giorni, si rivelano essere il cardatore e la spazzola, mentre nei periodi di muta stagionale, normalmente ogni sei mesi, tipica per tutte le razze di questo gruppo, si potrà agire sia durante la spazzolatura che in fase di lavaggio con un ulteriore aiuto dato dagli appositi slanatori a denti conici. I normali bagni di pulizia saranno indicativamente ogni 3-4 mesi, a seconda dell'ambiente di vita e delle condizioni del mantello. Questa tipologia di cani, non ha necessità di essere sottoposto a rasature, avendo il mantello una ottima funzione termoregolatrice sia in inverno che in estate.




Nessun commento


Torna ai contenuti